{
{
{

MOVIMENTO 5 STELLE MASCALUCIA

 

Sport, Salute e Disabilità

{
{

facebook
twitter
gplus
youtube

Sport  & Salute   

 

L’attività  motoria è  determinante per uno stile di vita attivo, atto a promuovere la prevenzione delle patologie croniche, quali  le malattie cardiovascolari, l'ipertensione, il diabete e alcune tipologie di tumore. 

Noi italiani, sportivi spesso solo a parole, siamo tra i popoli più sedentari in Europa: il 60% dichiara di non fare attività fisica o sport, contro una media europea pari al 42% e il primato europeo svedese pari al 9% di inattivi       (dati Eurobarometro).

Anche l’ISTAT rileva  che in Italia rispetto alla media europea l’attività fisico-sportiva risulta insufficiente: i giovani fra i 19-29 anni che praticano sport sono solo il 30%.  

 

Nei Paesi Europei la percentuale di giovani che dedicano almeno 150 minuti settimanali allo sport è decisamente più alta. E' interessante anche rilevare il  beneficio che  l’attività fisica comporta sulla nostra salute e di conseguenza sui costi del sistema sanitario. Per ridurre i costi della sanità basterebbe banalmente fare più sport e muoversi. 

ELEZIONIMASCALUCIA.IT @ All Right Reserved 2018 |  AMMINISTRATORE  SEBASTIANO CATANIA                  --                         email:     info@mascalucia5stelle.it

Disabilità     

Il  benessere della nostra comunità  

deve ricominciare dalle cose semplici e vicine. Occorre partire dalla famiglia, dai più deboli, dai  più indifesi.  Una città a misura dei disabili,  degli anziani, dei bambini, della famiglia è una città che esprime salute e benessere.

Il concetto di disabilità è quello di una vita speciale, che bisogna conoscere nelle sue varie dimensioni.

Il compito della nostra amministrazione, sarà quello di organizzare i giusti strumenti per le diverse problematiche, al fine di mettere al centro “il benessere dell’individuo e della famiglia”.

 

Una  sensibilizzazione che va dal Decoro e Sicurezza Urbani alle politiche scolastiche sia pubbliche che private,  dall'informazione della cittadinanza al corretto utilizzo e rispetto delle normative sulle barriere architettoniche, a partire dalla stessa Amministrazione pubblica.

A tale scopo vogliamo istituire uno sportello innovativo per la famiglia e la disabilità, uno sportello del comune, ma gestito dalle famiglie  che meglio di qualunque funzionario  conoscono le necessità ed i bisogni dei cittadini.

AZIONI  DISABILITA' 

{
disabilitychildrennew

 

  • Rispetto dei Diritti dei bambini
  • Richiamo ai Doveri delle Istituzioni
  • Disabilità e rapporti scuola-famiglia
  • Qualità dell'integrazione scolastica
  • Educazione e Disabilità
  • Informazione sulla Disabilità: dal semplice consiglio telefonico o domiciliare all’assistenza su specifiche normativa come la legge 104/1992   
  • Assistenza/consultorio alle famiglie, sui  D.S.A  (Disturbi Specifici dell'Apprendimento: dislessia, disgrafia, disortografia, discalculia)   e B.E.S  (Bisogni Educativi Speciali)
  • Aprire un canale serio di comunicazione tra Famiglia, Scuole, Enti pubblici e terzo settore
  • Guida alle famiglie in caso di difficoltà motorie, fisiche e cognitive
  • Supporto alla  documentazione medica necessaria , o  richieste per il rilascio gratuito dei presidi ed ausili già previsti dal servizio sanitario.

Obiettivi dello Sportello 

DISABILITA'e FAMIGLIA

abbracciodisabilit
  • Tutelare e promuovere i diritti delle persone, delle famiglie, dei bambini, dei diversamente abili
  • Migliorare i servizi erogati a loro favore, garantirne la protezione giuridica
  • Garantire la giusta attenzione alle condizioni della famiglia e della disabilità, sensibilizzando continuamente le istituzioni pubbliche e private
  • Fornire alle famiglie consulenze specialistiche convenzionate con figure professionali del terzo settore
  • Monitorare e vigilare sull’affollamento delle classi sia nelle scuole pubbliche che private
  • Lotta alle barriere architettoniche
  • Pianificazione e Rispetto delle aree adibite a parcheggi per disabili
  • Vigilare sugli affidamenti a docenti specializzati
{
eyJpdCI6IkNpdHRhZGluaSBzZm9uZG8ifQ==

AZIONI  SPORT e SALUTE

La comunità scientifica  nazionale  e internazionale  sottolinea  l’importanza sia preventiva che terapeutica dell’attività fisica, paragonata sempre più frequentemente a un vero e proprio “farmaco”.


Non si può dimenticare, inoltre, l'importanza sociale dello sport nel prevenire le devianze, nel favorire una corretta socializzazione, nell'attivare processi educativi trasversali, nell'agevolare l'incontro e il confronto tra diversità. 
 

Noi vogliamo promuovere  lo sport per ogni fascia d’età attraverso la diffusione e promozione della cultura dell’attività motoria, dell'educazione fisica e dell'educaziona alimentare a partire dalla scuola.

Occorre favorire l'accesso dei cittadini di Mascalucia a strutture pubbliche e private del territorio;

 

garantire alle fasce di reddito più basse un livello superiore di accessibilità. 

 

Una maggiore partecipazione dei cittadini nelle attività sportive oltre al beneficio  per la salute, per l'educazione e la convivenza civile,  consente  di far crescere  un indotto economico  pianificato organizzato e di qualità (non selvaggio) per le strutture sia pubbliche che private; aumentando il potenziale di posti di lavoro per i professionisti del settore sanitario e sportivo: una rete per la salute e lo sport che includa tutti gli operatori, pubblici e privati.

 

Percorso di prevenzione e sport, diversificato a seconda delle fasce d’età  e delle specialità sportive;

sensibilizzazione sul ruolo attivo dell’attività fisica e dello sport presso le strutture pubbliche e private, ma anche presso il domicilio di alcuni cittadini disagiati.

 

Oltre al concetto di sport convenzionale si deve sostenere anche  l’INCREMENTO DELLA MOBILITA’ DOLCE,  di più aree pedonali e ciclabili assistite e sicure, in modo di aumentare il benessere della nostra comunità.

 

Attenzione ai temi della salute cittadina: aria, acqua, sicurezza alimentare e qualità del cibo con delle Azioni  di informazione e monitoraggio sul territorio sotto citate.   

La finanziaria e i fondi Europei incentivano l’implementazione di progetti per lo sport e la salute.

 

La viabilità ciclabile e podistica, i parcheggi scambiatori attrezzati consentono al cittadino di raggiungere i posti maggiormente frequentati del centro e non solo a costo zero, con un risparmio, quindi, anche per l'ambiente, per una migliore qualità dell'aria ed uno stile di vita attivo: una "slow Mascalucia" a misura di  bimbi, anziani, disabili e quindi di tutti i cittadini. 

 

La realizzazione di un sistema di ciclovie turistiche etnee e ciclostazioni, insieme ad interventi di sicurezza sulla mobilità stradale in genere e in particolare una nuova ciclabilità cittadina, in nuovi percorsi che riprendono le antiche viuzze, adesso abbandonate del centro storico  e collegati con la rete dei parchi di Monte Ceraulo possono essere oggetto di finanziamenti nazionali ed europei  (es. Connettere Italia ed Eurovelo).  

{

Rete per la Salute ed il Benessere 

 

Palestre e associazioni sportive, enti di promozione sportiva e federazioni, enti locali e ASP come parte integrante di un piano della filiera dello sport con criteri di inclusione sociale e prevenzione, e forte attenzione anche alla fattibilità economica. Iniziative volte all’educazione alimentare e all’informazione su: dipendenza dal gioco d’azzardo e da alcool, tabacco, droghe e farmaci. Attivare (esiste, ma non funziona) la Consulta Comunale dello sport come punto di confronto, ascolto e pianificazione con tutti gli operatori sportivi pubblici e privati (federazioni ed enti di promozione sportiva)  e i cittadini  giovani e meno giovani.

 

 

Codice etico

 

​Deve  contenere I principi generali e gli impegni specifici che caratterizzeranno la missione dei soggetti che realizzano attività sportive e motorie. Tale codice  verrà sottoscritto dai responsabili e gestori delle palestre e delle strutture sportive pubbliche e private che vorranno aderire e che siano in possesso dei requisiti strutturali, di personale ed igienico-sanitari previsti dalle normative nazionali, regionali e dai regolamenti locali vigenti. L’iscrizione nel registro permetterà alle palestre di utilizzare il riconoscimento di “Palestra Etica monitorata dal Comune" nella promozione della propria attività e riceverà opportune agevolazioni.

 

 

Riqualifica delle strutture sportive del Comune

 

Censimento e stato di fatto tutte le strutture comunali e private. Piano di adeguamento e riqualificazione, riconversione, ammodernamento, completamento impianti in disuso o abbandonati, adeguamento tecnologico, contenimento consumi energetici, adeguamento alla normativa sulla sicurezza, abbattimento delle barriere architettoniche, degli  impianti comunali con strumenti progettuali e finanziari nazionali ed europei (per esempio l'accordo ANCE e LEGA PRO)   

 

 

 

Regolamento  impianti sportivi  del Comune

 

Piano di gestione  e supporto alle associazioni sportive  - Canone di concessione calcolato tenendo conto  dei Ricavi, Costi e investimenti previsti -  Applicazione  di tariffe comunali -  Tutela esplicita delle discipline sportive di base -  Investimenti inseriti in piani economici finanziari - Valutazione delle qualifiche degli istruttori impiegati  -  Regole differenti per impianti differenti -  Nessuna concessione all'infinito  - Possibilità di affidamenti provvisori     

 

Promozioni di stili di vita salutari

 

Al fine di formare ed  informare la prevenzione di patologie e limitare l’uso dei farmaci.   Aprire canali e progetti  dedicati con le ASP per  le   attività motorie  atti a garantire il miglioramento dello stato di salute della popolazione, compresa quella con patologie croniche.

 

 

 

Attività e tornei in ambito intercomunale, regionale e nazionale 

 

 Manifestazioni, tornei di giochi individuali e di squadra come attrattore turistico e promozionale.  ​

 

 

Collaborazione con il Calcio Catania spa 

 

Superamento del contenzioso con il "Calcio Catania spa". Avvio di una fase di collaborazione che apra il centro di Torre del Grifo al legame vivo e attivo con il territorio e la cittadinanza di Mascalucia.  ​

run2
run

Sport e turismo i parchi dello sport  

 

Incentivazione all’avvio di attività di imprenditoria giovanile e privata per l’inserimento anche in concessione nelle aree boschi e parchi di Mascalucia di percorsi naturalistici, attività sportive popolari e tradizionali, ma anche sport della montagna, arrampicata, trekking,  escursionismo dei parchi, bouldering (arrampicata su sassi alti fino a 3 metri), skate, bike cross, minigolf, mountain bike, parco avventura per i piccoli e, non ultimi, gli sport della mente: scacchi, bridge, go, backgammon...      

 

 

Informazione

 

Progetti di  formazione ed informazione con il supporto delle associazioni sportive, associazioni volontarie professionisti del settore (medici dello sport, nutrizionisti, fisiatri, fisioterapisti etc., laureati in scienze motorie).

 

 

 

Rete urbana dei parchi delle salute  

 

Incremento ed utilizzo delle aree di verde urbano per l’installazione di aree sportive all’aperto collegate: “palestre  urbane” destinate a un utilizzo ludico-ricreativo dei ragazzi di quartiere e delle famiglie e per la preparazione di attività agonistiche. I Parchi della Salute devono essere dal punto di vista anche urbanistico un centro aggregativo che preveda lo svolgimento di eventi divulgativi e l’erogazione di servizi anche di assistenza socio-sanitaria.​

 

 

 

Vigilanza sulle competenze degli operatori

 

Vigilanza del settore del personale sportivo, con particolare riferimento al personale che esercita una professione non ordinata.

Creazione di un albo con iscrizione e consultazione online,  sul portale  degli operatori  con certificazioni e competenze professionali  trasparenti   individuando le professioni non ordinate secondo la regolamentazione ai sensi del d.lgs. 4/2013. Tale vincolo sul personale operante nei servizi sportivi è necessario per la tutela della salute dei cittadini fruitori dei servizi di assistenza sportiva.

 

Disincentivi  all’impiego di distributori automatici ed all’uso  di  bevande alcoliche, integratori proteici ed energy drink.

 

 

Piano del cibo  - Alimentazione Sana 

 

In collaborazione con il dipartimento Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell'Università di Catania redazione del "Piano del Cibo" per la creazione di sistema agroalimentare sostenibile per il riuso dei terreni incolti, valorizzazione dei terreni ancora in produzione, ciclo bio a km zero, sicurezza e pianificazione alimentari.   

 

  • Programma comunale di informazione sulla sana alimentazione. Implementazione di un piano di sicurezza alimentare e corretta  alimentazione in tutte le scuole del territorio.
  • Mercato agricolo di prodotti biologici certificati e a “chilometro zero”.
  • Incentivazione di una rete di produttori agricoli professionali e a produzione familiare a “chilometro zero” per soddisfare la domanda di  prodotti locali per i cittadini e per i ristoranti di Mascalucia.
  • Attivazione di una rete contro lo spreco alimentare che coinvolga negozi, supermercati, associazioni.
  • Incentivazione al recupero dei vigneti, delle colture e delle vecchie case rurali.

 

 

Acqua

 

L’acqua è un bene pubblico primario da preservare e non sprecare. Tutti i cittadini hanno diritto ad acqua potabile certificata.

​​

  • Piano di controllo e di informazione sulla qualità dell’acqua domestica al fine di ridurre l’acquisto di acqua imbottigliata, con l'ausilio di sistemi di filtrazione conseguente beneficio economico per le famiglie e minore produzione di plastica.
  • Ripristino sorvegliato delle fontanelle nel territorio comunale.
  • Osservatorio comunale atto al monitoraggio della qualità e del sistema di distribuzione da parte degli Acquedotti fornitori .

 

 

Qualità dell'aria

 

La qualità dell'aria sia in luoghi pubblici o dentro spazi confinati come casa o uffici è determinante per la nostra salute e la salute dei nostri piccoli dentro le scuole. La scarsa aerazione con elevati tassi di CO2 determina sonnolenza, ambienti poco aerati favoriscono il diffondersi di malattie influenzali e virali.

 

  • Sistema di monitoraggio e controllo della qualità dell’aria nei centri storici e nelle  scuole.
  • Campagna di monitoraggio e misura presso le scuole e gli edifici pubblici del gas Radon

Il gas radon è inodore ed è potenzialmente presente in molti ambienti chiusi a causa delle esalazione provenienti dal sottosuolo vulcanico. Il radon, essendo altamente cancerogeno, ha valori soglia prescritti dalla legge. Può capitare di ammalarsi di cancro ai polmoni in ambienti che possono essere saturi di radon.

  • Campagna di informazione alla cittadinanza sul contenimento del radon negli edifici privati.
  • Sostituzione graduale dell’attuale parco di auto e mezzi comunali con mezzi a trazione elettrica o idrogeno accedendo ai fondi europei con progetti innovativi dedicati (PAES).
  • Incentivazione all’uso di veicoli elettrici e collocazione nel territorio comunale di colonnine per la ricarica elettrica.

 

 

 

Rumore 

 

  • Piano comunale di classificazione acustica con zonizzazione acustica con limiti per le sorgenti sonore, obiettivi ambientali e compatibilità acustica.
  • Rispetto ed adeguamento alle leggi e normative sui  CAM (criteri ambientali minimi) DM 11 gennaio 2017  ed UNI 11367 
  • Piano di controllo e repressione del traffico veicolare .  
Create a website